Per noi al primo posto legalità e trasparenza

Leggiamo l’articolo pubblicato questa mattina su Fax online, “Niente manifestazione pubblica in piazza Moro, i candidati saranno comunque presenti”, rispetto al quale teniamo a chiarire che vi è stata da parte nostra una legittima richiesta di chiarimenti sull’effettiva concessione delle opportune autorizzazioni allo svolgimento della manifestazione.

Peraltro abbiamo appreso della possibilità di poter utilizzare quello spazio e della redazione di un verbale di consegna parziale e provvisoria dei lavori dello scorso 30 aprile, da un commento del candidato sindaco di centrodestra Stanislao Morea sulla bacheca Facebook del gruppo I’NUSCE. Notizia questa probabilmente nota a pochissimi e non all’intera cittadinanza. Notiamo quindi che probabilmente tra i pochi a conoscenza della cosa vi fossero alcuni della coalizione di centrodestra, che prontamente ne hanno chiesto l’utilizzo.

A fronte di quanto poc’anzi detto, apprendiamo a mezzo stampa del rinvio della manifestazione in quanto “l’ente comunale ha infatti deciso di non concedere alla coalizione politica il luogo pubblico scelto quale location della manifestazione”. Quindi la domanda è: le autorizzazioni erano state concesse oppure non vi erano i presupposti per poterle concedere? La questione non attiene alla coalizione di centrosinistra.

Ci esimiamo quindi da qualsivoglia responsabilità per il rinvio della manifestazione, poiché nostra preoccupazione è stata soltanto quella di aver voluto garantire il rispetto delle norme, in linea con i principi di legalità e trasparenza che abbiamo posto alla base del nostro modo di fare politica e del nostro programma amministrativo. Rigettiamo inoltre l’accusa di voler avvelenare il clima della competizione elettorale, poiché è nostra volontà confrontarci nel pieno rispetto delle regole unicamente sui programmi. Con ciò detto la questione per noi è chiusa.

 

 

La coalizione Noci Bene Comune